Phaim Bhuiyan

Phaim Bhuiyan, nasce a Roma classe 95, originario del Bangladesh, sviluppa la passione del mondo audiovisivo all’età di 14 anni.
Inizia come youtuber approcciandosi in maniera amatoriale alle tecniche di ripresa e di montaggio.
Dopo l’esperienza sul web decide di diventare filmaker, realizzando video musicali per rapper della periferia romana e band punkrock.
Nel 2013 realizza un breve documentario “essere o non essere… italiani” per la casa di produzione Zalab sotto la supervisione di Andrea Segre.
Nel 2014 vince una borsa di studio allo IED nella sezione di Video Design e Filmmaking ed espande le sue conoscenze tecniche e teoriche.
Nel 2016 lavora per la produzione Fremantle, nel programma televisivo “Nemo nessuno escluso” insieme all’autore Francesco Medosi realizza “L’amore ai tempi delle seconde generazioni”.
Nel 2019 esce al cinema il suo primo lungometraggio Bangla, prodotto da Fandango con TimVision, vincendo anche diversi premi come miglior opera prima ai Globi D’oro (2019) Miglior Commedia ai Nastri D’argento (2019) e come miglior regista esordiente ai David di Donatello (2020).
Nel 2022 esce Bangla – la serie prodotta da Fandango insieme a RaiFiction su Raiplay e in onda su Rai 3 realizzata in co-regia insieme ad Emanuele Scaringi, che vince anche come miglior commedia ai Nastri D’argento – Grandi serie

Presidente di giuria - cinelido 2022